Scoperta nel Vibonese una carrozzeria abusiva, denunciato il proprietario

Il soggetto, per di più, sarebbe risultato inadempiente agli obblighi di presentazione della dichiarazione dei redditi

I Finanzieri della Tenenza di Tropea hanno scoperto, a Spilinga, in provincia di Vibo Valentia, una carrozzeria operante senza alcuna autorizzazione amministrativa.

Per tali aspetti, le Fiamme Gialle tropeane hanno provveduto al sequestro amministrativo di tutte le attrezzature presenti nella carrozzeria abusiva costituite da un ponte sollevatore, compressori, attrezzi meccanici vari e materiale per la verniciatura degli automezzi. Il titolare dell’attività è stato, inoltre, denunciato alla competente Procura della
Repubblica in quanto responsabile di gravi violazioni alle normative poste a tutela dell’ambiente. Nell’area antistante l’attività, infatti, in piena zona abitata, sarebbero stati rinvenuti innumerevoli scarti di lavorazione di autocarrozzeria, autoveicoli fuori uso e materiale ferroso di vario genere, per un totale complessivo di circa 5 tonnellate, il tutto ammassato in un’area di appena 200 metri quadri. Il soggetto controllato, per di più, per l’attività esercitata, sarebbe risultato inadempiente agli obblighi di presentazione della dichiarazione dei redditi, qualificandosi come un “evasore totale” e, pertanto, sottoposto ad attività ispettiva.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento