Scatta anche in Calabria l’obbligo di mascherina (o altro indumento): scarica l’ORDINANZA della Regione

Obbligo di mascherina o comunque una sciarpa o un indumento idoneo a coprire naso e bocca. È quanto prevede l’ordinanza n. 29/2020 firmata dalla presidente della Regione Calabria Jole Santelli, con la quale sono state prorogate le misure anticontagio nonché le prescrizioni per le zone rosse. Particolarmente importante il punto n. 5, che recita: “è fatto obbligo a tutte le persone che si spostino o giungano all’interno del territorio regionale per attività consentite e autocertificate, di utilizzare la mascherina o, in alternativa, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca. Tale prescrizione comportamentale, unitamente a quanto previsto negli allegati 4 e 5 al DPCM 10 aprile 2020, devono essere messe in atto con particolare riferimento alla presenza fisica presso:

a) le attività commerciali consentite e aperte al pubblico; b) gli uffici pubblici e privati, ove non sia stata adottata per esigenze di pubblica utilità la modalità del lavoro agile; c) gli isolamenti e le quarantene domiciliari posti in essere dai Dipartimenti di Prevenzione, con la collaborazione dei Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta e dei Sindaci. I Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende Sanitarie Provinciali, garantiscono la verifica delle adeguate condizioni domiciliari d’isolamento e quarantena, fornendo puntuali indicazioni comportamentali e promuovendo la necessaria compliance dei soggetti interessati e degli eventuali coinquilini”.

Ma i provvedimenti contenuti nell’ordinanza sono diversi. Di seguito, proponiamo il file dell’ordinanza:

Contenuti correlati