Sanità calabrese nel caos totale: Gaudio rinuncia all’incarico

La Sanità calabrese è sempre più nel caos. Dopo le turbolenze che hanno investito prima Saverio Cotticelli e poi Giuseppe Zuccatelli, ecco che arriva la rinuncia all’incarico di Eugenio Gaudio.

Dunque, nell’arco di pochissimi giorni, il nome del commissario si è trasformato un terno al lotto con sorprese e controsorprese.  Poco dopo la nomina di Gaudio, era circolata la notizia dell’indagine a suo carico da parte della Procura di Catania. In tutto ciò, si era inserita la smentita di Gino Strada rispetto ad un possibile tandem. Adesso torna tutto in ballo e permane la sensazione che la Calabria sia vittima, oltre che delle proprie mancanze, anche di un sistema perverso che impedisce di rialzare la china.

Contenuti correlati