Salotto letterario ad Ardore con “Lumache”

In una piacevole serata autunnale, un nutrito pubblico interessato e qualificato, ha assistito ad Ardore alla presentazione del libro “Lumache” degli autori Milicia e Tassone.
Molti cittadini di diversi paesi del litorale jonico e di tutte le fasce d’età hanno ascoltato per circa due ore gli interventi che si sono succeduti. Dopo le introduzioni degli organizzatori e referenti che dell’associazione di volontariato Anas, gli ardoresi Gianfranco Sorbara e Roberto Marando, che si sono soffermati sul ruolo dell’organizzazione nella Locride e sul costante impegno in tanti settori tra i quali il sociale, il mondo della scuola e della formazione ed infine appunto della cultura. Sono poi intervenuti Giuseppe Grenci, sindaco di Ardore fino all’agosto scorso ed alla sua prima uscita ufficiale dopo il periodo di convalescenza che l’ha costretto alla dimissioni da primo cittadino. Il cardiologo ha fatto interessanti accenni al libro ed alle similitudini che si trovano nei tanti comuni della Locride. Dello stesso tenore, ma con numerose anticipazioni sul contenuto di “Lumache” è stato l’intervento del senatore Crinò, gradito ospite della serata e relatore competente.
Le conclusioni sono spettate ai due co-autori, che hanno letto passi del romanzo ed approfondito la tematica chiarendo a tutti i presenti come in “Lumache” ci sia un pezzo di storia di ogni comune del comprensorio e di tante esperienze vissute realmente.
Sold out di libri a fine serata dove ogni intervenuto ha deciso di acquistare il romanzo dimostrando coi fatti l’ottima riuscita della serata.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento