Ruba la borsa dall’auto di una donna: inseguito e catturato dalla Polizia

In Questura ha dato in escandescenza, prendendo a calci il mobilio

Nella tarda serata di ieri personale del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale ha tratto in arresto in flagranza di reato di rapina aggravata il 23enne C.M., già sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata.

Mentre gli agenti transitavano in una strada del centro cittadino di Cosenza, hanno notato una donna che, urlando e chiedendo aiuto, rincorreva un ragazzo il quale, come la stessa in seguito ha dichiarato, le aveva sottratto con violenza la borsa posta sul sedile lato passeggero della propria auto, procurandole un trauma alla mano.
Il soggetto, successivamente identificato in C.M. – peraltro nei giorni scorsi già denunciato per reati della stessa specie – dopo un breve inseguimento a piedi è stato raggiunto e bloccato.
C.M., condotto negli uffici della Questura per gli adempimenti del caso, ha dato in escandescenza, prendendo a calci il mobilio, danneggiandolo. E’ stato, quindi, denunciato per danneggiamento e violazione degli obblighi della libertà vigilata.
Il Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Cosenza, avvisato dell’accaduto, ha disposto la sua traduzione in carcere in attesa del processo per direttissima.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento