Ritrovata una pistola con munizioni in un casolare abbandonato

A Sant’Eufemia d’Aspromonte, i Carabinieri della locale Stazione e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, nell’ambito di servizi di contrasto all’illecita detenzione di armi e di munizioni, abitualmente occultati come da consolidata prassi in uso tra la criminalità operante nel reggino, all’interno di fondi agricoli e abitazioni, hanno rinvenuto una pistola e diverse munizioni.

In tale quadro, nel corso dell’operazione di polizia, i militari dell’Arma hanno sottoposto a perquisizione vari terreni ed abitazioni localizzati nello specifico, in contrada Sorvia.

In particolare, gli operanti hanno individuato nei pressi di un casolare abbandonato, avvolta da del nylon, una pistola calibro 19 con caricatore inserito e 15 colpi all’interno, completamente efficiente e pronta all’uso. Rinvenuti, inoltre, ulteriori 23 colpi calibro 21 accanto alla stessa arma da fuoco.

La pistola e le munizioni, sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’Autorità giudiziaria, in attesa degli ulteriori accertamenti volti a individuare possibili impronte o tracce biologiche presenti al fine di risalire all’autore del reato.

Contenuti correlati