Ritorna il presepe vivente a Melicuccà di Dinami

Dopo cinque anni l’intera comunità di Melicuccà annuncia con gioia la bella manifestazione del presepe vivente che si terrà mercoledì 28 dicembre. “Sarà il modo – sostiene il parroco don Giuseppe Pititto – per ripercorrere anche spiritualmente in uno spirito di cordialità e ospitalità l’evento dell’Incarnazione di Dio, così centrale per la nostra fede. Nel realizzare quest’evento si è pensato di dedicarlo alla memoria di quei giovani che in questi anni ci hanno improvvisamente lasciato. Sembra un fuori luogo celebrare la nascita di Cristo nel ricordo dei morti, eppure, il Natale del Signore ci ricorda proprio questo: che è nato, ha sofferto, è morto ed è risorto, perché ogni uomo potesse partecipare all’eternità di Dio e non morire mai più. In questa prospettiva di fede, tra la cornice di antichi mestieri e tradizioni culinarie, con il coinvolgimento di piccoli, giovani, adulti e anziani, vedendo, anche, la collaborazione attiva delle comunità vicine di Dinami e Monsoreto rivivremo la Nascita secondo la Natura umana dell’eterno Dio”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento