Riscontrate diverse irregolarità: chiusa una macelleria, sanzioni per 8 mila euro

I Carabinieri della Stazione di Melicucco, supportati dalla locale Polizia Municipale e da personale dell’ASP di Reggio Calabria, nell’ambito di servizi predisposti al contrasto dell’abusivismo commerciale, hanno effettuato controlli amministrativi presso una macelleria di Melicucco, all’interno della quale sono state riscontrate diverse irregolarità.


Dalla verifica ispettiva è emerso che l’attività commerciale fosse totalmente abusiva poiché priva di SCIA per la somministrazione di alimenti e bevande e sprovvista della necessaria autorizzazione sanitaria.
Per tale motivo, si è proceduto alla chiusura dell’attività commerciale con ordinanza comunale e alle sanzioni per un totale di 8000 euro. Una maxi-sanzione dell’importo di 5.000 euro poiché esercitava somministrazione di alimenti senza la prevista SCIA. Una seconda sanzione dell’importo di 3.000 euro è stata comminata poiché l’esercente somministrava alimenti senza la necessaria registrazione sanitaria.
Oltre alle sanzioni emanate è stato chiuso il locale commerciale.
I controlli dei Carabinieri, finalizzati maggiormente alla tutela del consumatore, proseguiranno nei prossimi giorni.

Contenuti correlati