Rischio decadenza per il sindaco leghista di Riace: per il Ministero dell’Interno sarebbe ineleggibile

C’è il rischio di decadenza per il sindaco leghista di Riace Antonio Trifoli. Un parere del Ministero dell’Interno inviato alla Prefettura di Reggio Calabria paventa infatti l’ineleggibilità del primo cittadino in quanto lo stesso, in quanto dipendente del Comune di Riace con mansioni di vigile urbano, non avrebbe potuto candidarsi. 

Di Trifoli si era tornato a parlare nei giorni scorsi per via della sostituzione del cartello recante “Paese dell’accoglienza”, posto all’inizio del centro abitato, con uno rispecchiante la vocazione verso i Santi Cosma e Damiano.

Contenuti correlati