Ripreso dalle telecamere mentre appicca il fuoco: denunciato per incendio boschivo doloso

Un uomo è stato denunciato dai militari della Stazione Parco di San Donato Ninea per aver dato fuoco ad una area boscata.

L’uomo, un 40enne di Roggiano Gravina, si è reso responsabile di un incendio divampato nei giorni scorsi in località “Zampognaro” nel Comune di Acquaformosa, area questa ricadente nella perimetrazione del Parco nazionale del Pollino. Rogo che ha visto l’intervento di una squadra antincendio che è riuscita a arginare le fiamme che hanno percorso 5000 metri quadri di bosco di latifoglie, in particolare composto da Castagno e Roverella. I militari, dipendenti dal Raggruppamento Carabinieri Parchi, Reparto Parco nazionale del Pollino di Rotonda, hanno nei giorni seguenti l’incendio avviato una attività investigativa. In particolare grazie alle  immagini fotografiche e video acquisite attraverso strumentazioni di proprietà dell’Amministrazione comunale sono riusciti ad individuare il responsabile, ripreso proprio mentre percorreva a piedi la strada provinciale SP 263 e alla fine del centro abitato si avvicinava a bordo strada e metteva fuoco alla vegetazione secca utilizzando un accendino per poi andare via velocemente. Tale attività ha portato quindi alla denuncia dell’uomo per il reato di incendio boschivo doloso. 

Contenuti correlati