Riace, la direttrice del Servizio Centrale dello Sprar: “Non ci sarà nessun deportato”

Riace

“Non ci sarà alcuna deportazione da Riace, le persone che sono in accoglienza possono proseguire il progetto di integrazione in un altro progetto Sprar e noi, operativamente, cerchiamo di individuare altri posti che siano adeguati”.

Lo ha dichiarato la direttrice del Servizio Centrale dello Sprar, Daniela Di Capua, al Gr1 Rai. Dunque a seguito della circolare del Ministero dell’Interno, che aveva indotto a pensare una possibile chiusura del progetto di integrazione, sono arrivate le precisazioni che vanno in senso in parte contrario rispetto alle prime interpretazioni.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*