Reti bianche tra Vibonese e Paganese, play off in bilico

*di Fabio Signoretta – Finisce zero a zero il confronto tra Vibonese e Paganese. Un match che si apre con un buon approccio della Paganese, che occupa la porzione di campo della Vibonese con molta frequenza nei primi 25 minuti.

Ma è proprio da un corner a favore degli ospiti che nasce la prima vera occasione da gol della Vibonese. Al minuto 22, infatti, Bubas si invola in contropiede, dribblando i difensori avversari e concludendo pericolosamente in porta.
Qualche minuto più tardi risponde la Paganese con una bella azione corale che si conclude con il tiro da fuori di Capece che però finisce alto.
Ma è ancora Bubas a rendersi pericoloso in due occasioni: al minuto 33 e poi al minuto 44 ma in entrambe le occasioni è attento il giovane portiere ospite Santopadre, che risulterà poi il migliore in campo.
Un secondo tempo invece completamente privo di chiare occasioni da gol da una parte e dall’altra, con la Vibonese che non alza i ritmi e che rischia di essere persino beffata al minuto 85 a causa di un disimpegno difensivo errato da parte di Malberti.
Nessun cambio riesce a incidere sull’andamento della gara e si conclude quindi a reti bianche la sfida tra le due compagini.
Un risultato evidentemente non apprezzato dai circa 900 tifosi locali che hanno accompagnato con qualche protesta il triplice fischio dell’arbitro della gara, il signor Fontana di Siena.
Da segnalare la presenza di oltre 60 tifosi ospiti, che hanno sostenuto la propria squadra per tutti i 90 minuti di gioco, nonostante la drammatica situazione di classifica.
Un punto ciascuno, dunque, e tutto ancora da scrivere per quanto riguarda la corsa per i play off.

Contenuti correlati