Regione. Ok della Commissione per favorire l’accesso dei giovani all’imprenditoria agricola

Via libera della seconda Commissione consiliare, ‘Bilancio, Programmazione economica e attività produttive, Affari dell’Unione europea e relazioni con l’estero’, presieduta dal consigliere Giuseppe Aieta, al rendiconto dell’esercizio finanziario 2015 dell’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura (Arcea) e ai rendiconti, con riaccertamento straordinario dei residui finanziari per l’anno 2014, delle Aterp di Vibo Valentia, Cosenza e Reggio Calabria con l’astensione dei consiglieri Arruzzolo (Ncd) e Orsormarso (Misto).
L’organismo consiliare ha espresso, inoltre, parere positivo all’unanimità al regolamento attuativo di iniziativa della Giunta regionale sulla rateizzazione dei debiti tributari e delle relative sanzioni.
La Commissione ha, poi, approvato, all’unanimità, la proposta di legge del consigliere Mauro D’Acri per favorire l’accesso dei giovani all’imprenditoria agricola e contrastare l’abbandono della terra e il consumo dei suoli agricoli; la proposta di legge (iniziativa del consigliere-questore Giuseppe Graziano) per il riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio del Consiglio regionale della Calabria e la proposta di legge “Psr Calabria 2014-2020. Risorse idriche-copertura costi ambientali”.
A fine seduta, il presidente Giuseppe Aieta ha commentato: “L’approvazione dei rendiconti delle Aziende territoriali per l’edilizia residenziale pubblica rappresenta un’altra tappa del percorso di riordino delle Aterp calabresi e dei processi di equilibrio finanziario. Inoltre, rivestono valore sociale e culturale le due proposte di legge approvate nel corso dei lavori odierni. Quella sull’imprenditoria agricola avvicina i giovani – cui viene data la possibilità di ottenere investimenti ad hoc – ad un mondo che rappresenta da sempre uno dei settori trainanti della nostra economia ed anche della nostra storia. Ancora, la possibilità di rateizzare i debiti tributari e le relative sanzioni è una boccata di ossigeno, in tempi come questi segnati da forte crisi, per tante famiglie calabresi”.
Ai lavori hanno contribuito i consiglieri Arruzzolo, Battaglia, Cannizzaro, Greco, Orsomarso e Neri.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento