Regione, in Commissione occhi puntati sui problemi dello ‘sportello unico’ per le imprese

Si tratta di uno dei punti critici sotto il profilo burocratico che frenano lo sviluppo delle attività produttive

La prima Commissione consiliare, ‘Affari istituzionali, affari generali e normativa elettorale’, presieduta dal consigliere Franco Sergio, ha avviato l’esame di una proposta di legge di iniziativa dello stesso presidente Sergio e del consigliere Orlandino Greco afferente “il riordino delle funzioni amministrative provinciali, di area vasta e della Città Metropolitana, in attuazione della legge Delrio”.


“Occorre costruire – ha detto il presidente Franco Sergio – una nuova governance dei territori, razionalizzando le procedure ed evitando la parcellizzazione delle competenze e i rapporti con gli attori sociali sul territorio, tra i quali il sistema delle imprese”.
Nella seduta odierna, la Commissione ha audito i rappresentanti delle Camere di Commercio della Regione, in particolare, sulle modalità di realizzazione dello ‘sportello unico’ per le imprese, uno dei punti critici sotto il profilo burocratico che frenano lo sviluppo delle attività produttive. Ai lavori erano presenti i consiglieri Francesco D’Agostino, Sinibaldo Esposito, Giuseppe Pedà e Giovanni Nucera.

Contenuti correlati