Regionali, Wanda Ferro è convinta: “Il centrodestra unito vincerà”

Presentato il nuovo Coordinamento provinciale di FdI Catanzaro

“Auspico un centrodestra unito, perché uniti si vince”. Ad affermarlo il Commissario provinciale di Fratelli d’Italia Wanda Ferro, intervenuta ieri sera a Catanzaro nel corso dell’incontro: “La forza delle idee contro i patti di potere, per cambiare la Calabria e l’Italia”, organizzato nell’ambito delle iniziative “Aspettando Atreju 2019” ed ospitato dal Salone delle Bonifiche.

Sollecitata dai giornalisti sullo stato della coalizione in vista delle elezioni regionali in Calabria, il vice capogruppo alla Camera si è detta convinta che l’unità del centrodestra sia un percorso da perseguire: “Parliamo la stessa lingua e abbiamo combattuto per venti anni le stesse battaglie, siamo stati uniti nelle vittorie e nelle sconfitte. Ora il tavolo della coalizione, tra le diverse candidature a disposizione, dovrà individuare quella che riuscirà ad assicurare la massima partecipazione”. Wanda Ferro si dice certa del successo di Fratelli d’Italia: “I sondaggi certificano una nostra crescita costante, a conferma di quanto Giorgia Meloni sia una leader capace e credibile agli occhi degli italiani, e sono certa anche dei calabresi”. Poi una critica al Governatore Oliverio sul ritardo nella scelta della data delle elezioni: “Rischia di fare andare la Regione in gestione controllata, bloccando quattro mesi di attività a chi verrà dopo di lui e paralizzando la Calabria, credo che questo atto di irresponsabilità debba essere evitato”. Sulla possibile replica anche a livello regionale del “patto della poltrona” con i Cinque Stelle, Wanda Ferro ha rimarcato come il PD: “Pur di vincere si allea con il suo peggior nemico, magari rinunciando al proprio simbolo. Non riusciamo a comprendere come potranno stare insieme coloro che in questi anni a livello regionale non hanno condiviso alcuna scelta”. Wanda Ferro ha quindi evidenziato come Fratelli d’Italia stia continuando a crescere e a radicarsi sul territorio, ed invitato simpatizzanti e militanti a partecipare alla grande kermesse politica “Atreju” che si terrà il prossimo fine settimana a Roma, e che metterà a confronto tante voci autorevoli sui temi politici più attuali. “La nostra sfida è quella di far ripartire l’Italia e la Calabria, ridare fiducia ai cittadini con scelte chiare e senza inciuci, contro un governo “che sta costruendo una casa con i sassi che si sono lanciati PD e Cinque Stelle, dimenticando le accuse su vicende gravi come quella di Bibbiano”. Alla manifestazione hanno preso parte anche il dirigente nazionale Rosario Aversa e il capogruppo in Consiglio regionale Fausto Orsomarso, che ha lanciato un affondo contro: “un PD che si allea con chi fino all’altro giorno li chiamava ladri e che addirittura chiedeva l’arresto di Oliverio, mentre noi lo contrastavamo sul piano politico rispetto alle scelte che non faceva, perché il tema vero è che Oliverio non è mai partito. Ora è arrivato il nostro tempo, siamo credibili, non abbiamo paura e non facciamo paura nonostante si continuino ad agitare contro di noi spauracchi del passato. La nostra sfida è quella di offrire il migliore interprete in ogni regione”.

Nel corso dell’incontro Wanda Ferro ha presentato anche il nuovo coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia:

Esecutivo provinciale FdI Catanzaro

Wanda Ferro presidente provinciale
Francesco Grandinetti vice presidente provinciale
Rosario Aversa
Gianni Marrapodi
Raffaele Mastroianni
Silvio Rotundo
Cesare Traversa organizzazione del partito
Francesco Fragomele enti locali
Fernando Sinopoli consulta dei sindaci
Natascia Caruso segretario amministrativo
Giuseppe Napoleone
Giuseppina Rizzo
Pierfrancesco Mirarchi
Maurizio Conforto
Annibale Mellace
Rosario Aragona
Gino Vescio
Matteo Pascuzzi
Sonia Libico
Benedetta Villani
Marcella Pelliccia
Maurizio Rubino
Domenico Ferrari

Responsabili Dipartimenti provinciali FdI 2019

Pasquale Ferraro, Sicurezza e legalità
Massimo Rattà, Giustizia
Maria Villani, Elettorale
Filippo Pietropaolo, Lavoro e formazione
Domenico Gianturco, Dipendenze e Terzo settore
Armando Cavaliere, Sanità
Fernando Sinopoli, Autonomie locali delega province e ANCI
Caterina Garzanti, Professioni
Rosa Petruzza, Istruzione e università
Sandro Mauro, Scienza e ricerca
Pierpaolo Pisano, Riforme
Domenico Michienzi, Rapporti con forze dell’ordine
Nino Mazzonello, Agricoltura
Marcella Pelliccia, Ambiente
Sonia Libico, Politiche sociali e tutela vittime di violenza
Benito Scarfone, Pensionati
Giuseppina Pino, Politiche per la casa
Maurizio Rubino, Cultura innovazione eventi e iniziative movimentiste
Giuseppe Grande, Associazionismo
Angelo Toscano, Finanza
Franco Matarese, Territorio e paesaggio
Raffaele Fimiano, Eccellenze calabresi tutela minoranze linguistiche, calabresi nel mondo
Maurizio Conforto, Turismo
Angelo Notarianni, Cultura rurale
Loredana Grillo, Sport
Fabio Matarese, Informatica e web

Contenuti correlati