Regionali, scende in campo Berlusconi: “Parlerò io con Salvini, le vicende giudiziarie di Occhiuto non sono preoccupanti”

"Anche la Lega si renderà conto di quale sia la vera situazione"

“Dobbiamo parlarne. Noi abbiamo sottoposto a due gruppi di avvocati le vicende che riguardano Mario Occhiuto e che vengono dalla giustizia calabrese.

Ci hanno risposto entrambi che sono cose non solo lontane nel tempo, ma anche che assolutamente non danno alcuna preoccupazione”. Parola di Silvio Berlusconi che ha reso noto il suo pensiero in occasione della kermesse #IdeeItalia in via di svolgimento a Milano, su iniziativa di Forza Italia. Oggetto del contendere, come noto, la designazione di Mario Occhiuto, da parte degli “azzurri”, al ruolo di candidato alla presidenza della Regione Calabria. Un’indicazione fortemente osteggiata dalla Lega ed è per tale motivo che il fondatore di FI precisa: “Avrò modo di parlare con Salvini e con i suoi uomini e vedremo. Io credo che anche loro si renderanno conto di qual è la vera situazione”.

Contenuti correlati