Reggio, tentata estorsione ai danni del fratello: arrestato

La Polizia ha arrestato, a Reggio Calabria, un uomo per il reato di tentata estorsione, perpetrata ai danni del fratello. Il segnalante aveva rinvenuto sul tergicristallo della propria autovettura delle cartucce e fornito elementi utili per individuare il presunto autore dell’illecito.


Gli agenti, recatisi presso l’abitazione del sospettato, hanno proceduto a perquisizione, rinvenendo due pistole a salve, un passamontagna e munizionamento illegalmente detenuto, corrispondente con quello rinvenuto dalla vittima. L’uomo è stato pertanto arrestato per tentata estorsione e denunciato per il reato di minaccia aggravata e, in concorso con la moglie, per detenzione abusiva di munizionamento.

Contenuti correlati