Reggio, Saverio Anghelone ha rassegnato le dimissioni irrevocabili da assessore comunale

Il sindaco Falcomatà continua a perdere pezzi

Saverio Anghelone ha rassegnato le dimissioni da assessore comunale della Giunta presieduta da Giuseppe Falomatà. Il giovane medico reggino, dopo aver ricoperto l’incarico di vicesindaco nella prima parte della consiliatura, ha assunto le deleghe a Sviluppo Economico, Attività Produttive ed Economiche, Commercio, SUAP, Rapporti con le Associazioni di Categoria, Politiche Giovanili e del Lavoro.

Anghelone ha motivato la sua decisione con la necessità di determinarsi liberamente nell’eventualità, ancora tutta da rendere concreta, che ritenga opportuno aderire a nuovi e diversi progetti rispetto al centrosinistra targato Falcomatà. “Sino ad oggi, con lealtà e correttezza, ho collaborato – è scritto nel documento – al governo della città da te guidato. Ho, nel tempo, superato divergenze e incomprensioni. E giunto il momento, in piena libertà e determinazione, di riacquistare la scelta, eventuale, di adesione a nuovi progetti. Con la presente, pertanto, rassegno irrevocabilmente le dimissioni da Assessore comunale”.

Contenuti correlati