Razzo cinese supera la traiettoria calabrese: nessuna caduta di frammenti

Rischio scampato per la Calabria e per le altre regioni che, in teoria, potevano essere coinvolte. Secondo quanto resto noto dall’Agenzia spaziale cinese, il razzo “Lunga Marcia 5B”, è rientrato nell’atmosfera in un’area vicina alle Maldive. Nessun frammento è caduto sul Mezzogiorno d’Italia: il razzo ha attraverso la traiettoria senza produrre impatti. Il Dipartimento della Protezione civile aveva spiegato che eventuali cadute fossero da ritenersi remote, ma aveva comunque invitato alla cautela.

Il razzo cinese – alto 30 metri con un diametro di 5 metri ed un peso di 18 tonnellate – era decollato il 29 aprile dalla stazione spaziale di Tiangong ed il suo rientro incontrollato aveva generato paure e suscitato riflessioni.

Contenuti correlati