Rapine agli uffici postali, arrestati i 3 presunti responsabili

Avventura finita per 3 presunti rapinatori degli uffici postali. I carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme hanno infatti arrestato un 50enne ed un 53enne originari del Reggino e un 58enne lametino applicando i provvedimenti di custodia cautelare in carcere emessi dal Gip del Tribunale di Lamezia Terme, su richiesta della Procura. Le indagini sono state avviate dai militari a seguito di un tentativo di rapina commesso il 4 gennaio del 2019 ai danni dell’ufficio postale di Falerna, non concretizzato per via del meccanismo di chiusura a tempo della cassaforte, e di una rapina realizzata nell’ufficio postale del quartiere Sambiase l’8 febbraio seguente.

Protagonisti di questi eventi sono state tre persone, con il volto mascherato, muniti di mazze e di una pistola poi risultata giocattolo.

Gli inquirenti hanno messo insieme le dichiarazioni di vittime e testimoni ed hanno analizzato le immagini estrapolate da circuiti di videosorveglianza pubblici e privati riscontrando gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei tre presunti responsabili. Tale attività ha inoltre permesso di ricostruire i movimenti degli accusati e ha consentito di ritrovare l’auto rubata, di cui si sono servizi gli autori delle azioni criminose.

Contenuti correlati