Raffica di kalashnikov contro un’auto con tre persone del Vibonese

I Carabinieri stanno indagando su un misterioso episodio di cui sono rimasti vittime tre individui, tutti della provincia di Vibo Valentia. Nel corso della notte a cavallo tra giovedì e venerdì scorsi, da un’automobile, avvicinatasi a fianco della Peugeot 208 a bordo della quale si trovavano i tre, di Mileto, sono stati sparati diversi colpi di kalashnikov. Teatro dell’inquietante episodio la Strada Statale 18, a breve distanza dall’uscita che conduce a Candidoni, in provincia di Reggio Calabria. All’interno del veicolo preso di mira erano presenti, oltre ad un 27enne e ad un un 25enne, un uomo di 45 anni in passato coinvolto in diverse vicende giudiziarie e che, nelle ore successive, a causa di una lieve ferita al capo procurata da uno dei proiettili, si è dovuto recare presso l’ospedale di Mileto. Sulla scorta di quanto accertato finora dai militari dell’Arma della Compagnia di Gioia Tauro, le tre persone destinatarie della raffica di kalashnikov stavano rientrando a casa dopo essere state a cena in un locale di Rosarno.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento