Raccoglievano rifiuti da un cantiere edile e li trasportavano illecitamente: intervento dei Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Cataforio, nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto dei reati in materia ambientale, hanno denunciato 2 persone, di età compresa tra i 31 e i 56 anni, sorpresi mentre trasportavano illecitamente a bordo di un autocarro un’ingente quantità di rifiuti e materiale inerte che avevano precedetemene prelevato, in assenza di qualsiasi autorizzazione, da un cantiere edile del paese.

L’intervento dei militari ha consentito di interrompere il piano criminoso che sarebbe culminato, molto probabilmente col successivo sversamento dei rifiuti raccolti in aree verdi, pubbliche o private, incrementando in questo modo il fenomeno dell’inquinamento ambientale.
All’esito dell’attività condotta, i Carabinieri hanno denunciato all’autorità giudiziaria i due uomini per i reati di raccolta e smaltimento dei rifiuti senza la prescritta autorizzazione. L’autocarro utilizzato e i materiali raccolti sono stati posti sotto sequestro.

Contenuti correlati