Pubblicato il bando “Riapri Calabria”, Spirlì: “Iter burocratico snellissimo, commercio e artigianato possono tornare alle normalità”

“Con mia personale soddisfazione è finalmente arrivato alla pubblicazione sul sito della Regione Calabria il bando relativo al provvedimento ‘Riapri calabria’. Presentando la documentazione utile, e con un iter burocratico snellissimo, le imprese calabresi, messe in ginocchio dall’emergenza Covid-19, possono richiedere un contributo a fondo perduto messo a disposizione dalla Giunta regionale”.

Così Nino Spirlì, vicepresidente della Giunta regionale che spiega: “Fin dal primo momento, il mio Assessorato al Commercio e all’Artigianato ha ritenuto opportuno costituire un tavolo permanente assieme a tutte le rappresentanze delle associazioni di categoria, affinché il risultato finale dello stesso bando potesse essere quanto più possibile vicino alle esigenze delle nostre micro e medie imprese. Il tavolo di concertazione non ha, comunque, completato il proprio compito perché sarà permanente e durerà per tutto il mio mandato. È con le associazioni di categoria che intendo portare avanti il mio lavoro perchè l’attività del mio Assessorato non sia slegata dalle necessità quotidiane dei lavoratori che a queste mie deleghe fanno capo”.
“È mio auspicio – conclude Spirlì – che le risorse che mettiamo a disposizione siano il punto di una partenza verso il raggiungimento della normalità. Il commercio e l’artigianato sono la spina dorsale dell’economia calabrese: senza di essi saremmo finiti! Auguro a tutti i commercianti e a tutti gli artigiani di poter riprendere con fiducia il proprio lavoro, sicuri che questo assessorato sarà per loro garanzia e compagnia”.

Contenuti correlati