Pubblica su Facebook foto di fucili senza avere il porto d’armi: 50enne arrestato

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, supportati da miliari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Calabria” di Vibo Valentia, hanno effettuato una operazione di polizia finalizzata al rinvenimento di armi, munizioni e materiale esplodente. Nel corso di tali attività di controllo, hanno perquisito due abitazioni del Comune di Gioia Tauro, traendo in arresto un cinquantenne gioiese.

L’attività scaturisce dalla visione delle immagini che lo stesso aveva pubblicato presso le proprie piattaforme social nelle quali, nonostante non fosse titolare di porto d’armi, si presentava in più occasioni in possesso di armi, partecipando a gare di tiro.
I militari dell’Arma, insospettiti da questi atteggiamenti assunti pubblicamente, hanno dunque proceduto al controllo, sequestrando rispettivamente presso l’abitazione dell’uomo e presso la sua proprietà rurale, una pistola semiautomatica cal. 6,35 con colpo in canna, una pistola semiautomatica cal. 9 con matricola abrasa, una pistola semiautomatica cal 7,65 con matricola parzialmente abrasa comprensiva di due caricatori e valigetta, oltre 110 mila euro, 500 cartucce cal. 12, 50 cartucce cal. 9×21, 118 cartucce cal. 7,65, 36 cartucce cal. 6.35, 200 cartucce 380. Un vero e proprio arsenale, insomma, per cui l’uomo è stato tratto in arresto e tradotto presso il carcere di Palmi.
Trattandosi di provvedimento in fase di indagini preliminari rimangono salve le successive valutazioni in sede processuale.

Contenuti correlati