Progetto “Grassetto Costruzioni”, Fimiano: “Un’opportunità mancata”

“La sentenza del Consiglio di Stato sul progetto della ‘Grassetto Costruzioni’ a Caraffa ha dichiarato purtroppo il ‘game over’ sulla possibilità di potere attrarre questo importante investimento sul territorio comunale”.

È quanto afferma il capogruppo di “Se la ami la cambi” Raffaele Fimiano, che prosegue: “Per tre anni abbiamo portato avanti, come gruppo consiliare di ‘Se la ami la cambi’, io ed il consigliere comunale Andrea Mazzei, insieme ad altre realtà politiche e sociali della comunità, sia in Consiglio comunale che in occasioni pubbliche di confronto, la proposta di valutare una rilocalizzazione dell’intervento partendo dalla previsione di individuare nel centro urbano la parte del progetto riguardante l’edilizia sovvenzionata”. “C’è grande amarezza – prosegue Fimiano – per il fatto di aver perso una occasione irripetibile per la comunità, anche per la chiusura mostrata in questi anni dall’amministrazione che, come anche in altre occasioni, non ha dato disponibilità a soluzioni diverse, come suggerito dal decreto Vas, portando ad un epilogo inevitabile”. “Dopo 15 anni di dibattito sul progetto – conclude – la comunità di Caraffa deve ora concentrarsi sulle proprie risorse peculiari: la posizione strategica, la viabilità, la zona industriale, il centro storico, l’identità culturale e le tradizioni. La bocciatura del progetto non sia quindi soltanto un’occasione persa, ma lo stimolo a lasciarsi alle spalle le divisioni e a puntare, pur nel rispetto delle diverse posizioni, su uno spirito di condivisione e di impegno costruttivo per il bene comune, come l’emergenza sanitaria che il mondo sta affrontando dovrebbe ormai averci insegnato”.

Contenuti correlati