Proclamati i i vincitori del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale Città di Filadelfia – Premio speciale “Paolo Serrao”

Domenica scorsa, nel suggestivo Palazzo Santa Chiara a Tropea, sono stati proclamati i vincitori del XV Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale Città di Filadelfia – Premio speciale “Paolo Serrao”. Il Concorso, promosso dall’Associazione Melody, che si occupa di attività educative e culturali, volte alla valorizzazione della provincia di Vibo Valentia e del territorio calabrese, ha raggiunto nel tempo cifre ragguardevoli in fatto di presenze e di qualità, al punto da essere oggi annoverato tra le realtà più prestigiose a livello mondiale, per quanto concerne il settore concertistico, formativo e dello spettacolo.

Screenshot

Il Festival/Concorso Filadelfia è stato finanziato con risorse Pscv Piano di Sviluppo e Coesione, erogate ad esito dell’Avviso Attività Culturali 2023 dalla Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura. Ha goduto del patrocinio di Rappresentanza in Italia della Commissione europea, della Presidenza Regione Calabria, della Provincia di Vibo Valentia, del Comune di Filadelfia e del Comune di Tropea.

Le numerose performance, individuali o di formazioni, sono state esaminate da una prestigiosa giuria internazionale, presieduta dal M° Vsevolod Dvorkin (Russia).

“Ancora una volta – ha dichiarato il direttore artistico, Tommaso Conidi – si è trattato di un incontro e confronto tra artisti provenienti da tutto il mondo, ma anche di un importante percorso di promozione e divulgazione della cultura musicale tra i giovani, per sostenere chi decida di intraprendere la carriera professionale concertistica”.

La competizione musicale si è svolta dal 4 al 12 maggio e ha coinvolto oltre 150 partecipanti provenienti da circa 25 Paesi, tra cui Romania, Slovacchia, Cina, Giappone, Korea, Croazia, Russia, Bielorussia, Stati Uniti e Polonia. Ha richiamato un numeroso pubblico, attento, curioso e interessato che, seguendo le diverse fasi della selezione, ha potuto anche vivere momenti emozionanti in un’atmosfera di altissima qualità artistica.

La Giuria – composta da illustri personalità come Roman Fedchuk (Ucraina), Dessislava Peteva (Bulgaria), Sylwia Burnicka-Kalischewski (Polonia), Emmanuel Séjourné (Francia, Presidente di Giuria Concorso  Percussioni), Sylvie Reynaert (Francia), Ivan Mancinelli (Italia) – ha assegnato il Primo Premio Assoluto a:

Fiodor Gromov, chitarra – Bielorussia; Antonio Virgalitta, chitarra – Italia; Claudio Merate, chitarra – Italia; Filip Jozefik, fisarmonica – Slovakia; Artur Denis, violino – Romania; Matteo Ferraro, violoncello – Italia; Armando Pagnotta, sassofono – Italia; Harmonic Saxophone Quartet, musica da camera – Italia; Cracow Trio, musica da camera – Polonia; Dominika Stròzyk, clarinetto – Polonia; Natasha Joy Harper, pianoforte – Usa; Wojciech Klag – Marimba – Polonia.

Sono stati conferiti anche numerosi secondi e terzi posti per le diverse sezioni in Concorso (arpa, pianoforte, chitarra, fisarmonica, archi, fiati, musica da camera, percussioni e marimba).

Il presidente dell’Associazione Melody, Francesco Conidi, a conclusione della manifestazione ha espresso la propria soddisfazione per quanto è stato realizzato e che ha “riscosso un grande consenso internazionale”. “È stato il frutto – ha commentato – di un intenso e costante lavoro da parte dello staff organizzativo, che nel tempo ha proposto e realizzato un progetto innovativo che, da un piccolo e splendido borgo di Calabria è riuscito a raggiungere il mondo intero, mettendo in campo sinergie ed energie di alta qualità e competenza”.

Contenuti correlati