Presentazione di Reggina e Viola durante “un evento di sinistra”: scoppia la bufera

"La Reggina e la Viola sono di tutti e devono restare di tutti"

“Il Movimento Nazionale per la Sovranità esprime grande perplessità e rammarico nel costatare che le due maggiori realtà sportive della nostra città, la Reggina e la Viola presenteranno le loro rispettive stagioni agonistiche ospiti di due associazioni politiche dichiaratamente di sinistra e che hanno appoggiato – è la critica mossa da Roberto Pagano, Delegato  Nazionale MNS – la candidatura del sindaco Falcomatà alle ultime elezioni amministrative.

La Reggina e la Viola sono di tutti e devono restare di tutti. Non si può politicizzare lo sport. Non è concepibile immaginare che i tifosi si ritrovino costretti, pur di assistere alla presentazione dei loro beniamini, a partecipare a un’iniziativa espressione di una sola parte politica”. “Comprendiamo, pertanto, la viva e legittima protesta che si sta sollevando in queste ore attorno ad una vicenda – si conclude la presa di posizione di MNS – che assume contorni paradossali e di mancanza di rispetto per i tifosi, molti dei quali hanno dichiarato l’intenzione di disertare gli eventi”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento