Presentato il “I^ Festival del Turismo sostenibile per lo sviluppo”: idee per la crescita del territorio

Formulare “una valida proposta di crescita del nostro territorio” incentrata sull’idea del “turismo come volano di sviluppo”. È l’obiettivo prefigurato dalla presidente del Consiglio comunale Maria Rosaria Franzè nell’ambito della presentazione del “I^ Festival del Turismo sostenibile per lo sviluppo”. Franzè – nel corso della conferenza stamp a cui hanno preso parte anche le componenti dell’Esecutivo Gina Figliuzzi e Valeria Giancotti e la delegata alla Cultura e all’Istruzione Brunella Albano – ha illustrato l’impostazione organizzativa della due giorni (27 e 28 settembre in coincidenza con la giornata mondiale del turismo sostenibile), che sarà aperta dall’inaugurazione di 3 percorsi (artistico, enogastronomico e delle maestranze). Rosa Scidà, in rappresentanza del Club per l’Unesco di Vibo Valentia, ha ringraziato l’Amministrazione comunale per la “disponibilità” dimostrata specificando che “non si tratta di una passerella, ma di un incontro programmatico finalizzato al rilancio del turismo a più alti livelli per creare posti di lavoro e combattere lo spopolamento attraverso la valorizzazione delle eccellenze del patrimonio naturale, materiale ed immateriale”. Scidà ha inoltre chiarito che “il progetto ha consentito di inserire i nostri istituti nella rete delle scuole Unesco e di inculcare negli studenti i valori della pace nel mondo, dalla comprensione e dell’appartenenza al proprio territorio”. Il vicepresidente della Pro loco Raffaele Andrea Pisani ha infine espresso l’auspicio che sia “solo l’inizio di una discussione in merito al turismo sostenibile nelle nostre zone” insistendo sul concetto di “turismo di esperienze e non di consumo” e sulle difficoltà relative al “trasporto pubblico” ed al “ripristino delle nostre vecchie maestranze”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento