Ponte sullo Stretto, Irto (PD): “Salvini e centrodestra continuano a giocare sui diritti e sulla pelle dei meridionali”

«Ho presentato uno specifico emendamento per salvare le risorse del Fondo di sviluppo e coesione che il governo vuole sottrarre ai cittadini, soprattutto della Calabria e della Sicilia, al fine di finanziare la costruzione del ponte sullo stretto di Messina». Ne dà notizia, in una nota, il senatore Nicola Irto, segretario del Partito democratico della Calabria, che incalza: «Il ministro Salvini e la maggioranza di centrodestra continuano a giocare sui diritti e sulla pelle dei meridionali.

È inammissibile che sia toccato il Fondo di sviluppo e coesione. È assurdo che alla Calabria e alla Sicilia siano nel complesso sottratti 1,6 miliardi di euro, finalizzati a rimuovere gli squilibri economici e sociali, non alla propaganda elettorale della Lega». «Mi auguro – conclude il senatore Irto – che anche la Regione Calabria, come ha già fatto la Sicilia, reagisca a questo atto di prepotenza senza vergogna, che conferma l’ostilità del Governo Meloni nei confronti del Sud».

Contenuti correlati