Pizzo, nuova illuminazione per Piazza della Repubblica: si punta ad entrare nella classifica dei Borghi più belli d’Italia

Spazio alle nuove tecnologie per consentire a Pizzo di entrare nella prestigiosa classifica dei Borghi d’Italia, ma anche per risparmiare e inquinare meno. Sono questi gli obiettivi che hanno spinto l’Amministrazione comunale della città napitina a intervenire sulle 72 lampade che illuminano piazza della Repubblica, l’emiciclo dominato dal Castello Murat, vera e propria icona della Calabria.

A darne notizia è l’assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco Maria Pascale che ha reso noto l’avvio dell’intervento di “relamping”, termine con il quale si indica nello specifico la sostituzione delle lampade tradizionali con nuovi dispositivi Led.
“Si passa così dai 250 watt necessari per far funzionare i singoli punti luce della vecchia illuminazione pubblica – spiega Pascale – ai 50 watt di cui necessitano le luci a Led. Un intervento che consentirà anche notevoli risparmi, visto che l’illuminazione rappresenta uno dei maggiori costi delle amministrazioni comunali”.
I lavori, già iniziati, vanno ad integrare un complessivo piano di sostituzione delle vecchie lampade con quelle di nuova concezione, già istallate lungo la strada che conduce alla Marina, nella piazzetta del Castello Murat (piazza Musolino), in piazza Malta (nei pressi della Chiesa di San Giorgio) e lungo via Nazionale, dove i lavori sono in fase di completamento.
“Attraverso un piano di sostituzione progressiva – conferma Pascale -, puntiamo a un risparmio che potrà raggiungere il 60% dei vecchi costi”.
Ma non è solo l’obiettivo di ottimizzare le risorse a motivare l’azione in questo settore dell’Amministrazione comunale.
“I Led permettono una migliore visibilità, concentrando l’effetto luminoso verso terra e dando maggiore risalto ai dettagli – spiega il sindaco Gianluca Callipo -. Inoltre tale intervento è parte necessaria per consentire a Pizzo di entrare nella classifica dei Borghi più belli d’Italia, che ha un importante ritorno in termini di promozione turistica. Opportunità che per essere colta richiede alcuni interventi, tra i quali proprio l’installazione delle luci a Led nel centro storico, come emerso a seguito dei sopralluoghi già effettuati dai tecnici dell’associazione ‘I Borghi più belli d’Italia’”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento