Più volte maltratta e minaccia di morte l’ex moglie: 41enne arrestato

Il presunto aguzzino avrebbe danneggiato più volte l’autovettura della vittima

Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Mobile della Questura di Cosenza ha eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Cosenza su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di F.D., disoccupato cosentino 42enne, noto alle cronache giudiziarie.


La misura cautelare trae origine dalle attività investigative condotte dal personale della III Sezione “Reati contro la persona, in pregiudizio di minori e reati sessuali” della Squadra Mobile a seguito della denuncia di una donna ripetutamente vessata e minacciata dall’ex coniuge.
Le indagini, sostengono gli inquirenti, hanno accertato che l’uomo, per un arco temporale di quasi tre anni, ha minacciato ripetutamente di morte sia la ex moglie, a cui inviava anche messaggi minatori sullo smartphone, che altri suoi conoscenti, mantenendo comportamenti aggressivi nei confronti della donna anche in presenza di altre persone.
L’aguzzino, inoltre, avrebbe posto in essere una serie di reiterate condotte finalizzate a atterrire la vittima, danneggiando più volte beni (l’autovettura) di proprietà della vittima.

Contenuti correlati