Pitaro molla Callipo, l’imprenditore del tonno lo attacca: “Ha tradito la fiducia degli elettori”

“Faccio i migliori auguri a Francesco Pitaro, sono sicuro che ora l’area centrale della Calabria sarà adeguatamente rappresentata e che trarrà grande beneficio dalle sue scelte politiche”.

Il già candidato alla Presidenza della Regione Calabria Pippo Callipo usa un’ironia sferzante nei confronti di un eletto nella sua lista e sostiene che “la decisione di lasciare ‘Io resto in Calabria’ ad appena tre giorni dal primo Consiglio regionale, e dopo non aver avuto quello che pretendeva, cioè la carica di segretario-questore, non mi sembra vada ulteriormente commentata. È evidente – aggiunge Callipo – che Pitaro, pensando di usare come un taxi il movimento che lo ha sostenuto in campagna elettorale e che lo ha portato in Consiglio regionale, tradisce la fiducia che gli elettori gli hanno accordato appena due mesi fa. Alcune persone vicine al nostro movimento mi avevano consigliato di espellerlo subito, ma ho evitato di farlo confidando nel suo buon senso. Poco male. Anche ‘Io resto in Calabria’ – conclude – trarrà beneficio da questa sua scelta, che servirà a consolidare ancora di più il principio per cui chi sta nel nostro movimento lo fa aderendo a determinati valori e non certo per inseguire pennacchi e poltrone”.

Contenuti correlati