Piede di porco e grimaldelli in auto: un arresto per evasione e due denunce

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, personale della Polizia di Stato in servizio presso la Polizia stradale di Siderno ha arrestato in flagranza di reato per evasione un cittadino rumeno. Nei fatti, il personale della Polizia di Stato ha fermato e controllato un’autovettura Alfa Romeo 166 con a bordo 3 cittadini di nazionalità rumena. Il conducente dell’autovettura, sprovvisto di patente di guida e di qualsiasi altro documento idoneo all’identificazione, ha tentato di eludere il controllo sulla sua persona fornendo false generalità ma gli approfonditi controlli effettuati dal personale operante hanno consentito di accertare che a suo carico, e di uno dei passeggeri, risultassero numerosi precedenti di polizia, fra i quali i reati di furto e ricettazione. In base a questi elementi, gli agenti hanno perquisito i fermati ed il veicolo, rinvenendo all’interno di quest’ultimo, alcune chiavi, un piede di porco, grimaldelli ed altri utensili atti allo scasso. I successivi accertamenti effettuati presso la Polizia Scientifica del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro hanno consentito di identificare il conducente dell’autovettura, risultato, tra l’altro, evaso dagli arresti domiciliari cui era sottoposto presso il proprio domicilio in Reggio Calabria. L’uomo fermato alla guida dell’auto è stato pertanto arrestato per il reato di evasione e, unitamente ai due passeggeri, denunciato in stato di libertà per possesso ingiustificato di utensili atti allo scasso.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento