Pestarono un minore facendogli cadere un dente e provocandogli un trauma cranico: arrestati due giovani

Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di P.S. di Paola, diretto dal vicequestore Domenico Lanzaro, ha tratto in arresto due persone, di 24 e 20 anni, rispettivamente residenti a Cetraro e Guardia Piemontese, eseguendo il provvedimento della misura cautelare degli arresti domiciliari in ottemperanza ad ordinanza emessa dal Gip presso il Tribunale di Paola.
Entrambi gli arrestati, nella serata del 24 febbraio scorso, nei pressi di un noto locale della costa tirrenica cosentina, avrebbero aggredito con violenza un minore.
Le condotte violente dei due, consistenti in calci, pugni e testate, avrebbero provocato al malcapitato un trauma cranico e la perdita di un dente: il giovane, ricoverato d’urgenza presso l’ospedale di Cetraro, è stato giudicato guaribile in 30 giorni.
Le indagini coordinate dalla Procura di Paola, diretta dal dottor Pierpaolo Bruni, e svolte dalla Squadra di Polizia giudiziaria del Commissariato P.S. di Paola, sono iniziate immediatamente dopo l’intervento della Volante notiziata dal 113 la sera dell’aggressione, ed hanno consentito di risalire in breve tempo agli autori del pestaggio.

Contenuti correlati