Pescati a rapinare un tabaccaio: arrestati

Personale delle volanti coadiuvato da personale del reparto Prevenzione Crimine, da un’unità cinofila e da personale dell’Arma dei Carabinieri, ha effettuato una serie di perquisizioni domiciliari nel quartiere di Ciccarello di Reggio Calabria. L’attività si è concentrata particolarmente presso un immobile nella cui area prospicente l’ingresso condominiale sono state rinvenute numerose cartine per tabacco con all’interno sostanza vegetale semi-combusta. Si è ritenuto, quindi, plausibile che nell’area individuata si consumasse sostanza stupefacente e non potendo altresì escludere che vi fosse attività di spaccio si è provveduto a perquisire l’intero stabile. Nel vano sottoscala, prospicente il locale cantina, è stato individuato un ciclomotore al cui interno è stata rinvenuta una sacca in tessuto con all’interno una scatola di plastica di colore giallo contenente, a sua volta, quattro involucri in cellophane termosaldati di 50 grammi di sostanza bianca del tipo cocaina e 477 grammi di sostanza vegetale del tipo hashish, inoltre sono stati rinvenuti 2 bilancini di precisione.
Inoltre, al numero di emergenza 113, è giunta una segnalazione relativa ad una rapina in atto all’interno di una rivendita tabacchi sita su via Reggio Campi. La Sala operativa ha inviato sul posto 2 volanti che, una volta giunta sul posto, in appena 3 minuti, ha messo in atto le modalità di intervento previste dai protocolli operativi, sorprendendo all’interno della rivendita due soggetti con volto travisato da caschi che impugnavano due pistole all’indirizzo dell’esercente. Senza che l’azione abbia mai messo a repentaglio la vita del tabaccaio, il personale delle volanti ha arrestato i due rapinatori dopo averli disarmati ed immobilizzati.

 

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento