Perlustrazione della Polizia di Serra San Bruno, scoperta vasta piantagione di marijuana a Capistrano

Una piantagione di marijuana, di circa 10.000 piantine, è stata scoperta dagli agenti del Commissariato di Serra San Bruno, agli ordini del dirigente Valerio La Pietra. Le piante, cresciute grazie ad un preciso sistema di irrigazione, sono state trovate in località Santa Barbara a Capistrano. Sul posto vi erano attrezzi tipici delle coltivazioni, oltre ad un essiccatore. Le stesse modalità di coltivazione miravano a garantire una fornitura costante ed imponente. Acqua ed energia erano fornite tramite il collegamento ai relativi sistemi di una vicina abitazione. Nella vicenda sono coinvolti un 58enne e la figlia di 25 anni (arrestati e posti ai domiciliari con l’accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti), che secondo gli accertamenti degli inquirenti sarebbe la convivente di Emanuele Mancuso, figlio di Pantaleone Mancuso. Lo stesso 29enne è irreperibile, dopo l’operazione eseguita ieri dai carabinieri. Intanto, le piantine, che avrebbero potenzialmente fruttato introiti per 500.000 euro, sono state distrutte.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento