Pensionato ucciso e carbonizzato: la Polizia ha fermato un sospettato

La notte scorsa, a conclusione delle prime indagini coordinate dalla Procura della Repubblica, sull’omicidio del settantenne Antonino Barresi, pensionato di Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, commesso lo scorso 13 gennaio nel rione Modenelle di Arghillà, la Squadra Mobile della Questura ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto, con l’accusa di omicidio aggravato, Enzo Bevilacqua, 38 anni.
Il quadro indiziario in base al quale è stato eseguito dalla Polizia Giudiziaria operante il fermo di indiziato di delitto, sul presupposto del pericolo di fuga, sarà posto dalla Procura della Repubblica al vaglio del Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria, per le determinazioni di competenza in ordine alla convalida.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento