Pensionato accoltella la badante della moglie

Una donna è rimasta gravemente ferita nel corso di un litigio violento scoppiato, per ragioni banali, all’interno dell’abitazione presso cui prestava servizio in qualità di badante. Ad accoltellarla ad un polmone ed in altre zone del corpo è stato il marito della donna non autosufficiente di cui si occupava la quarantacinquenne di origini romene. Sebbene sofferente per la gravità delle lesioni inferte, ha avuto la forza di trovare rifugio da alcune persone che abitano a ridosso della casa in cui si è consumato il dramma. La vicenda è accaduta a Santa Maria del Cedro, in provincia di Cosenza. I medici dell’ospedale di Cetraro, al termine dell’intervento chirurgico cui è stata sottoposta la vittima, non hanno ancora sciolto la prognosi. Sono stati i Carabinieri a bloccare il settantenne ed a prestare i primi soccorsi alla malcapitata poi trasferita, a bordo di un’eliambulanza, nella struttura sanitaria. L’aggressore, un pensionato di 70 anni, dopo essere stato interrogato nella Stazione dei Carabinieri di Scalea ha raggiunto, accompagnato dai militari dell’Arma, la Casa Circondariale di Paola. Arrestato, è accusato del reato di tentato omicidio. L’arma utilizzata dall’assalitore è un coltello da cucina.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento