Parent Project fa canestro: domenica il secondo evento per combattere la distrofia muscolare di Duchenne e Becker

La distrofia muscolare di Duchenne (DMD) è la forma più grave delle distrofie muscolari

E’ in arrivo il secondo grande evento organizzato per Parent Project dalla società Lumaka in collaborazione con il Centro Palestre Wellness di Reggio Calabria.

Ricchi premi e una serata piacevole in compagnia di persone eccezionali. Ospiti della manifestazione saranno Pasquale Caprì e il barzellettiere Maco. La società di pallacanestro Lumaka Reggio Calabria ha organizzato, nel periodo delle feste natalizie, due iniziative solidali a sostegno di Parent Project onlus, l’associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con distrofia muscolare di Duchenne e Becker, grave malattia rara che non ha ancora una cura. Il secondo appuntamento sarà Domenica 6 gennaio, dalle 17, presso il PalaLumaka, in cui si svolgerà la tradizionale tombolata che riunisce i giovani sportivi e le loro famiglie. Anche in questa occasione di divertimento e condivisione, sarà possibile sostenere l’associazione Parent Project ONLUS. La distrofia muscolare di Duchenne (DMD) è la forma più grave delle distrofie muscolari, si manifesta nella prima infanzia e causa una progressiva degenerazione dei muscoli, conducendo, nel corso dell’adolescenza, ad una condizione di disabilità sempre più severa. Al momento, non esiste una cura. I progetti di ricerca e il trattamento da parte di un’équipe multidisciplinare hanno permesso di migliorare le condizioni generali e raddoppiare l’aspettativa di vita dei ragazzi. Per informazioni: Tel. 329/6727016 – 340/7765971 – 388/3727683
www.parentproject.it

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento