Pagamenti Inps, i tirocinanti chiedono chiarezza

* Sta diventando un mistero la situazione dei pagamenti da parte dell’Inps nei confronti dei tirocinanti degli Enti locali e delle aziende private.

L’ente che dovrebbe corrispondere le indennità ai tirocinanti di questo bacino non opera con continuità. 

Gli ex percettori di mobilità in deroga che operano negli Enti locali ricevono i pagamenti ogni 2 mesi e mezzo circa e le somme sono state interamente trasferite dalla Regione Calabria proprio per far sì che il pagamento sia puntuale, o per lo meno sappiamo questo.

Nessuno si spiega come mai in alcuni comuni, nonostante la rendicontazione sia stata effettuata in blocco come ogni bimestre, alcuni lavoratori si siano pagati ed altri mancano all’appello e altresì difficile da comprendere come mai abbiano ricevuto le ore da 1 mese e mezzo da parte di alcuni enti, altri e i tirocinanti non riescono a visualizzare neanche l’accredito.

Ci auguriamo che questo increscioso episodio venga chiarito e che la situazione venga immediatamente risolta. Non possiamo pagare le carenze di organico o le negligenza di chi un posto di lavoro fisso lo occupa.

Ci auguriamo altresì che la Regione intervenga per mettere in chiaro la situazione con Inps.

* I tirocinanti degli enti locali e delle aziende private 

Contenuti correlati