Operazione “Stazioni a luci rosse”: catturata una delle presunte organizzatrici di un giro di prostituzione

La donna è stata scovata in Danimarca

È stata rintracciata e fermata in Danimarca Angela Farcas, la donna che, secondo gli inquirenti, rivestiva uno dei ruoli principali all’interno dell’organizzazione dedita allo sfruttamento ed al favoreggiamento della prostituzione emersa nell’ambito delle indagini che hanno portato all’operazione denominata “Stazioni a luci rosse”, condotta dai Carabinieri di Siderno e risalente al dicembre 2016.

Al tempo, le indagini portarono alla luce un giro di prostituzione ad opera di varie donne straniere, che esercitavano principalmente presso gli scali ferroviari del circondario e che sarebbero state sfruttate da Angela Farcas in collaborazione con altri soggetti già raggiunti da ordinanza di custodia cautelare.
La Farcas era l’unica indagata destinatario di provvedimento restrittivo che si trovava ancora a piede libero; all’atto dell’esecuzione dell’ordinanza si era resa irreperibile, facendo perdere le proprie tracce.
L’intensa attività di investigativa finalizzata al suo rintraccio, estesa anche in ambito internazionale, ha consentito di rintracciare la donna in Danimarca dove è stata arrestata.
La stessa è attualmente in attesa di estradizione.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento