Operazione “Reventinum”: 12 persone arrestate per ‘ndrangheta

L'accusa per i fermati è di associazione a delinquere di stampo mafioso

Nelle prime ore di oggi, giovedì, i Carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro, supportati dai militari dei Reparti speciali dell’Arma, hanno condotto l’operazione “Reventinum”.

Dodici le persone tratte in arresto con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso. Sulla base di quanto emerso nel corso delle indagini, due clan della ‘ndrangheta si sarebbero combattuti in modo cruento per acquisire il dominio sulle montagne della Presila Catanzarese. L’inchiesta è sfociata nel blitz scattato all’alba in Calabria ed in alcune regioni settentrionali.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento