Nuovo colpo al “Modello Riace”: il Ministero dell’Interno dispone il trasferimento dei migranti

Arriva un altro duro colpo per il “Modello Riace”. Con una lunga nota del 9 ottobre 2018 (21 pagine), il Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno ha disposto il trasferimento dei migranti ancora ospiti nello Sprar gestito dal Comune del Reggino.

La decisione arriva dopo i rilievi dei mesi scorsi mossi da parte del Ministero circa le “anomalie nella gestione”. Come si ricorderà, il sindaco Mimmo Lucano – che è stato sospeso dall’incarico – era stato posto ai domiciliari in quanto accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento del servizio di raccolta differenziata. Con questo nuovo provvedimento, che contesta al Comune 34 penalità, viene chiesto di trasferire gli ospiti e di rendicontare ogni spesa sostenuta per arrivare alla chiusura del sistema di accoglienza.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento