Nuovi posti letto Covid, cosa prevede la nuova ordinanza di Spirlì

Il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì ha emesso un’ordinanza in riferimento ai percorsi ospedalieri dedicati stabilendo che

“nell’area Nord, per le strutture di Rogliano, Rossano-Corigliano e Paola-Cetraro, sia realizzata una 5 riconversione di 74 posti letto di degenza ordinaria e l’attivazione di n. 10 posti letto di terapia intensiva, Covid-19 dedicati; nell’area Sud per la struttura di Gioia Tauro sia realizzata la riconversione dei posti letto prevedendo i 40 posti letto disponibili in posti letto Covid-19 dedicati; nell’area Centro, per la struttura di Soveria Mannelli sia realizzata una riconversione di posti letto, prevedendone n. 20 Covid-19 dedicati”. Disposta, inoltre, la riqualificazione e l’adeguamento della struttura “Villa Bianca” – già sede del policlinico universitario, nel comune di Catanzaro – per la realizzazione di 100 posti letto Covid-19 dedicati. Le Aziende sanitarie e le Aziende ospedaliere cui afferiscono tali strutture dovranno avviare entro 5 giorni dalla pubblicazione dell’ordinanza “le procedure per l’adeguata sistemazione dei plessi ospedalieri da riconvertire in ospedali Covid-19, ovvero le procedure per la rimodulazione dei posti letto” secondo quanto indicato nello stesso atto.

Contenuti correlati