Neri: “In settimana accessibile il Bando per l’assegnazione dei fondi a sostegno fuori sede calabresi”

“Approvato dalla Giunta regionale, il bando per l’assegnazione dei fondi a sostegno delle famiglie degli studenti fuori sede calabresi inserito nell’emendamento 9133-A1 alla Legge di Stabilità, approvato in Consiglio regionale, già dalla prossima settimana sarà consultabile e dunque sarà possibile inoltrare le domande”.

In una nota il Consigliere di Fratelli d’Italia Giuseppe Neri esprime la sua soddisfazione per la “celerità” con la quale la Giunta regionale ha dato seguito alla proposta di Fratelli d’Italia.
“Un passaggio rapido, in rispetto delle istanze di tanti ragazzi calabresi costretti ad affrontare spese fuori sede, in piena emergenza Covid-19. Un’iniziativa portata avanti dal gruppo ‘Fratelli d’Italia’ – continua Neri – e suggellata dalla proficua sinergia della presidente Santelli con gli assessori Gallo e Talarico, testimonianza del fatto che il dinamismo della Giunta regionale produce risultati che fanno bene alla Calabria e ai calabresi. Ringrazio anche il presidente del Consiglio Tallini che ha messo a disposizione i 3 milioni dal fondo del Consiglio appunto, per dare consistenza alla dotazione del bando. Importo che verrà suddiviso in parti omogenee tra studenti fuori sede rimasti in Calabria e emigrati verso altri atenei regionali; ed il contributo sarà di 500 euro una tantum per i primi e 700 euro una tantum per gli altri. La soglia Isee – conclude Neri – per accedere non sarà fissata intorno a 23mila euro, come pensato inizialmente, ma è stata innalzata a 29mila euro, per consentire ad una platea di riferimento più ampia di poter provare a beneficiare effettivamente di un sostegno economico, anche in virtù del fatto che saranno esclusi dal bando i destinatari del beneficio di alloggio messo a disposizione dalle Università.
In settimana – conclude Neri – arriverà la pubblicazione del Bando con cui tutti gli studenti verranno a conoscenza della modulistica prevista e delle modalità di presentazione della domanda”.

Contenuti correlati