Nella sua camera i Carabinieri trovano 800 grammi di droga: 22enne agli arresti domiciliari

La droga scoperta dai Carabinieri nella camera del giovane

Lunedì scorso, i Carabinieri, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato, P.C., 22enne di San Ferdinando, in provincia di Reggio Calabria, con precedenti di polizia, accusato di detenzione ai fini di spaccio di marijuana.
L’arresto è avvenuto all’esito di una perquisizione effettuata dai militari dell’Arma della locale Stazione presso l’abitazione del giovane. I militari, insospettiti dal continuo andirivieni di ragazzi all’interno della casa dell’indagato, nella mattinata di lunedì hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare, rinvenendo all’interno della sua camera oltre 800 grammi di droga, conservata in involucri in plastica ed in parte, già confezionata in piccole dosi da circa 5 grammi l’una, pronte per essere vendute ed immesse nel mercato della droga gioiese.
Il giovane, pertanto, è stato subito dichiarato in stato d’arresto è posto in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Palmi.
La droga, invece, è stata sequestrata e sarà successivamente trasmessa ai laboratori del Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per analizzata.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento