‘Ndrangheta, Pino Masciari: “Conosco le dinamiche di cui parla il senatore Morra”

“Ho ascoltato con attenzione il discorso di ieri al Senato del senatore Morra, presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, lo condivido e da calabrese conosco le dinamiche di cui parla. Tanto è vero che la consorteria mafiosa degli Arena di Isola Capo Rizzuto, citata nel suo discorso, è la stessa da me denunciata e fatta condannare nel 2008 (oltre alle altre consorterie mafiose di tutto il territorio calabrese)” ad affermarlo è il testimone di giustizia Pino Masciari che aggiunge: “è nota la sua pericolosità a tutti i livelli e la sua ricchezza economica: circa due anni fa gli è stato confiscato un patrimonio di 350 milioni di euro”.

“Pongo l’attenzione però – sottolinea l’imprenditore di origini serresi – al fatto che di recente mi è stato declassato il livello di sicurezza proprio in Calabria, a fronte dell’attualità dei fatti e delle circostanze che mi riconducono allo stesso rischio di prima, se non maggiore.
In aggiunta: all’ interrogazione parlamentare dell’aprile 2019 presentata da 27 senatori, il sottosegretario del Ministero dell’Interno replica che il pericolo a cui è esposta la mia persona deriva non più dalla ‘ndrangheta bensì dalla mia esposizione agli incontri pubblici nelle sedi istituzionali e scolastiche.
All’uopo – conclude – ho depositato di recente una nutrita documentazione in Commissione Parlamentare Antimafia per rilevare le preoccupazioni circa la sicurezza mia e della mia famiglia e affinchè di questo ne rimanga memoria”.

Contenuti correlati