Nascondevano 3 chili di marijuana: arrestati due fratelli

Nel pomeriggio di ieri, personale del Commissariato di Paola, diretto dal dottor Domenico Lanzaro, ha dato esecuzione a 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Paola nei confronti di:
L.R., 59 anni e di suo fratello L.M. 56 anni.
Le determinazioni dell’Autorità Giudiziaria scaturiscono dai fatti accertati dal personale della Polizia di Stato, appartenente al Commissariato di Paola, al Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale ed ad Unità Cinofila della Polizia di Stato di Vibo Valentia che nei giorni scorsi, in uno dei servizi predisposti in sede di tavolo tecnico dal Questore di Cosenza Conticchio, di contrasto alla criminalità con particolare riguardo ai reati predatori e dello spaccio di sostanze stupefacenti, avrebbe scoperto dei depositi dove i due fratelli, più un terzo, L.L., di 27 anni, denunciato a piede libero, avevano stipato, occultandoli, quasi 3 chili di marijuana.
Sarebbe stato, inoltre, accertato il furto aggravato di energia elettrica e di acqua.
L’acqua sarebbe stata sottratta da un vicino stabile di proprietà del Comune di Acquappesa abusivamente occupato.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito sono stati associati, come disposto dall’AutoritàGidiziaria, alla Casa Circondariale di Paola.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento