Monterosso, successo per la manifestazione ciclistica “Bec Madonna del Santissimo Rosario”

Ieri a Monterosso Calabro si è svolta con successo la manifestazione ciclistica “Bec Madonna del  Santissimo Rosario”, evento organizzato dall’Asd “I Normanni”  e dalla Confraternita della Madonna del Santissimo Rosario  presieduta dal priore Vittorio Pittella, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Monterosso Calabro, sotto l’egida dell’Uisp regionale.

La partecipazione è stata massiccia: arrivati da tutte le province della Calabria i ciclisti, al raduno nel parcheggio di via Roma, hanno ricevuto la benedizione dal parroco don Oreste Borelli, poi la carovana colorata ha operato un breve trasferimento in via Regina Margherita davanti al Palazzo comunale dove il sindaco di Monterosso Calabro Antonio Giacomo Lampasi ha dato il via alla manifestazione. Al seguito del gruppo dei ciclisti per la loro sicurezza, oltre al presidente della Asd “I Normanni”,  il dottor Pasquale Sottilotta, che è anche responsabile della Medicina dello Sport della provincia di Vibo Valentia, c’era anche l’ambulanza offerta dal Gruppo Iellamo con a bordo il responsabile del Dipartimento di coordinamento delle Centrali operative dell’area centrale del 118 della della Calabria, dottore Antonio Talesa.

Lampasi ha ringraziato anche il sindaco di Capistrano, Marco Martino, e di Polia, Domenico Amoroso, che hanno collaborato con l’organizzazione predisponendo i  volontari nel percorso che attraversava i loro territori, per la gestione del traffico.

Dopo l’arrivo posto sempre in Via Regina Margherita, il gruppo dei ciclisti, insieme a tutti i dirigenti delle varie società sportive presenti e agli organizzatori, si sono trasferiti in piazza del Popolo davanti alla Chiesa dedicata alla Madonna del  Santissimo Rosario, dove sempre la Confraternita ha offerto un abbondante “pasta party” con piatti tipici e prodotti locali.

Alla fine del raduno, questa volta conviviale, ci sono state le premiazioni con la consegna a tutti i ciclisti che hanno concluso la prova, dell’attestato di partecipazione, la consegna della  targa alla squadra Asd “Ciclo Tour” presieduta dal presidente Rosario Loverso  per il maggior numero di partecipanti, della targa al ciclista più giovane (Andrea Vallone) della squadra Asd “I Normanni”, della targa al ciclista più anziano  (Gaetano Macrì di 80 anni), motivo in più per ribadire che lo sport fa bene, aiuta a vivere bene e allunga la qualità della vita.

Contenuti correlati