Monterosso, presentato il nuovo cortometraggio “Amelia”

Si è svolta, nella sala consiliare del Comune di Monterosso Calabro, una conferenza stampa, a posti limitati nel rispetto norme sanitarie anti-Covid-19, per la presentazione e il lancio del nuovo cortometraggio, dal titolo “Amelia” prodotto dall’Associazione “Cine Film Calabria” per la regia di Enzo Carone.


Finito di scrivere dallo stesso regista nel lontano 2015, e mai fin qui realizzato, poiché non era trovato il set idoneo, le persone giuste ed i fondi necessari, per porre in essere  un’opera di un certo livello.
Il film  verterà su tematiche particolarmente toccanti: la sceneggiatura narra la storia di una madre-coraggio, che si ribella al suo status, in difesa della sua bimba malata.
Il noto regista, insieme all’attrice protagonista Annalisa Insardà, e all’Amministrazione hanno visitato il Borgo, posto già noto al regista, in cui nel 2019  ha girato il cortometraggio “Francesca” con Tony Sperandeo, location riconfermata come posto ideale. Quindi Monterosso Calabro, sotto la guida dell’Amministrazione guidata dal sindaco Antonio Lampasi, si conferma, centro culturale internazionale e centro  cinematografico a livello nazionale, sicuramente uno dei più importanti del Meridione.

Presentati i protagonisti: Costantino Comito, già nel cast di “Anime Nere” e in diverse produzioni cinematografiche e televisive; Annalisa Insardà, nota attrice teatrale, cinematografica con alle spalle un curriculum di tutto rispetto. Diretto da grandi registi come Marco Tullio Giordana, e dallo stesso Enzo Carone, il resto del cast è top secret.
Nei prossimi giorni verranno resi noti luogo e data dei casting per la selezione di attori e comparse.

Contenuti correlati